Studio di Psicologo a Bari - Dott.ssa Francesca Lafasciano Psicologa a Bari, esperta in PNL

Studio di Psicologia dott.ssa Francesca Lafasciano

Opening Hours : Lun-Ven / 14,30-19,30 (su appuntamento)
  Contact : 349 64 48 816

Chi sono

canne bambu

Il mio nome è Francesca Lafasciano, sono una psicologa – psicoterapeuta (iscritta all’Ordine degli Psicologi di Bari N° 2692), con indirizzo in psicologia del lavoro e delle organizzazioni ai tempi dell’università e poi riorientata verso l’ambito clinico. Nel tempo poi ho acquisito anche altre tecniche specializzandomi come mediatrice familiare e acquisendo il primo livello di EMDR, una interessante tecnica per la rielaborazione dei traumi. Sono da diversi anni un trainer di PNL Bioetica, docente della Scuola Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia e di altri percorsi formativi.

La mia formazione è continua e, attualmente, sto approfondendo sempre più le tecniche di Ipnosi, integrando la terapia strategica, sistemica e la psicobiogenealogia…in continuo aggiornamento ed incuriosita da molteplici ambiti di studio.

Collaboro con la Scuola di formazione e mediazione familiare IKOS (Istituto di Comunicazione Olistica, prima Scuola Quadriennale di Psicoterapia PNLt in Europa) che è diventata per me casa, famiglia, crescita, amore, dedizione, passione per il proprio lavoro e profondo rispetto per le persone. La scuola usa tecniche di PNL e PNL terapeutica bioEtica per il supporto alla persona. La PNL, una neuroscienza nata alla fine degli anni ’80, è diventata per me oggetto di studio e stimolo per integrare i molti modelli esistenti per aiutare coloro che ne hanno bisogno.

12118864_10207921113293678_2894146285811392633_nIn modo naturale, da quando ero molto piccola, ero interessata e affascinata dalle persone, dal loro modo di fare e di relazionarsi, e ho avuto la fortuna di seguire il flusso di questa passione grazie ai miei primi grandi insegnanti e sostenitori: i miei genitori. La fortuna di avere qualcuno che ti spinge ad assecondare le passioni della tua vita me la riconosco tutta ed è un insegnamento troppo grande da non ritenere opportuno passare a chiunque possa. La passione è rimasta e ad essa, con il tempo, ho affiancato competenze tecnico/pratiche al fine di dare professionalità alla guida delle persone per supportarle e/o condurle verso un orientamento psicologico. La psicologia e le persone sono fonte di ispirazione della maggior parte delle mie riflessioni. Conoscere mondi diversi dal proprio, condividerne le similitudini e apprezzarne le delicate o, a volte, grandi differenze genera in me un grande stato di benessere.

Percorro con i miei clienti la strada per ritrovare la via del benessere e della felicità. A volte si ha la sensazione di perderla, di non averla imboccata nel giusto senso, di non averla intrapresa affatto, o che quella strada sia oltre la cartina stradale della propria vita. Con chi si rivolge a me lavoro per trovare la giusta direzione, assecondando il desiderio di percorrere la strada che si vuole veramente, quella che, per svariati motivi, non si è riusciti a percorrere come si voleva.

Ho compreso anche che fare terapia è come fare formazione: il fine ultimo della consapevolezza attraverso l’analisi del proprio mondo interiore esiste in entrambi i casi. E mi piace pensare che nel percorso terapeutico ci sia uno scambio osmotico tra me e la persona, o le persone, che ho di fronte al fine di scambiarsi informazioni o momenti di vita che potranno essere analizzati e/o potenziati. Ed ancora, mi piace pensare che ciò che trasmetterò alle persone che ho conosciuto e che ancora conoscerò, non sarà solo utile nel “qui ed ora” bensì saranno utili strategie da riutilizzare sempre, anche quando gli incontri saranno terminati. La mia idea è quella di un fluire di doni fatti dalla potente e speciale relazione instaurata. Questa sarà una splendida àncora, non un salvagente a cui aggrapparsi. L’ho riscontato con i clienti che con le più svariate emozioni si sono affidati alla mia guida e so che accadrà ancora. Questo è ciò che intendo fare nella vita. Le mie idee sono molto chiare.

Inoltre, il modello terapeutico a cui ci sia affida è fondamentale. La PNL bioetica sperimentata ogni giorno nella mia vita, lavorativa e personale, ci consente di apprezzare il fatto che siamo tutti molto diversi, che abbiamo schemi mentali che a volte ci limitano l’accesso al benessere o alla serenità, la PNL bioEtica ci aiuta a far emergere e a leggere le emozioni, sviluppare flessibilità e rispetto per ciò che appartiene ad un mondo esperienziale lontano dal nostro ma non per questo non condivisibile per certi aspetti.

“La mappa non è il territorio” è un motto. Il fatto che la mappa sia esattamente il territorio per la persona che lo esplora, è la realtà.

Il bello sta nello scoprire insieme le differenze.

In ogni cosa, esperienza, incontro, vissuto c’è un messaggio da cogliere. A volte la nostra vista, il nostro cuore, le nostre orecchie non sono pronte a farlo, o non lo hanno imparato nel giusto modo o semplicemnte non ne conoscono gli strumenti.

Io sono pronta ad accompagnare chi vorrà verso un mare calmo che attende di essere navigato da tutti. La felictià è un’ esperienza da fare il più presto e per più tempo possibile.

Vai al mio curriculum per sapere qualcosa in più CLICCA QUI