la dottoressa Lafasciano svolge attività di psicologo a bari

Studio di Psicologia dott.ssa Francesca Lafasciano

Opening Hours : Lun-Ven / 14,30-19,30 (su appuntamento)
  Contact : 349 64 48 816

Ipnosi strategica

 

A COSA SERVE L’IPNOSI

 

Quando lo stato ipnotico viene indotto da un terapeuta per aiutare la persona a risolvere un problema, l’obiettivo è aiutare la persona a sperimentare nuovi modi di sentire, pensare, agire rispetto alla situazione che ha presentato e che aiutino concretamente la persona a risolvere i problemi che ha presentato.In altre parole l’ipnosi non è un fine ma un mezzo attraverso il quale aiutare la persona ad uscire dalla “modalità disfunzionale” con la quale ha creato una problema(es. fobie, attacchi di panico, disturbi d’ansia) e dalla quale razionalmente o con la sola forza di volontà non riesce ad uscire.Un esempio molto chiaro è quello della persona che ha sviluppato una specifica fobia, ad esempio nei luoghi affollati o per un animale(es.cane), e per quanto sappia razionalmente che non ci sia un pericolo concreto, inconsapevolmente prova ogni una paura che vede lo stimolo fobico, una paura così invalidante da non riuscire a comportarsi diversamente.

L’utilizzo della trance ipnotica mira ad aiutare la persona a sviluppare un diverso stato di coscienza che la renda capace di modificare le proprie reazioni.

L’IPNOSI E’ EFFICACE?

 

La trance ipnotica si genera spontaneamente all’interno della relazione con il paziente. L’utilizzo che se ne fa può avere degli effetti a patto che vi sia un accordo tra paziente e psicologo.In questa nuova concezione della trance ,”il soggetto riesce ad abbandonare le proprie resistenze per collaborare alla terapia soltanto quando si sente riconosciuto nella sua identità e nelle sue necessità personali”(Erickson).

 

PERCHE’ IPNOSI STRATEGICA?

 

Perché l’ipnosi risulti efficace deve essere usata in maniera strategica” diceva Haley, allievo e collaboratore di Erickson.Al di la delle tecniche induttive, delle prescrizioni paradossali, delle tecniche codificate dalla programmazione neuro linguistica e dagli approcci derivati dal lavoro di Erickson,
l’ipnosi strategica utilizza una serie di procedure prima ancora di iniziare le procedure di induzione, che semplificano e tolgono un pò di quella “sontuosa impalcatura” che avvolge di mistero l’ipnosi, portandola nella sua applicazione alla massima semplicità.Al di là di un eccessivo virtuosismo tecnico o alla schematizzazione dell’individuo in protocolli di trattamento e categorie nosografiche, il fine dell’ipnosi strategica è quello di utilizzare abilmente l’ipnosi al fine di“indirizzare l’altra persona, verso un cambiamento spontaneo..”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *