la dottoressa Lafasciano svolge attività di psicologo a bari

Studio di Psicologia dott.ssa Francesca Lafasciano

Opening Hours : Lun-Ven / 14,30-19,30 (su appuntamento)
  Contact : 349 64 48 816

Mondiali 2010: seguirli senza ingrassare

I patiti del calcio sono oramai calati nella realtà dei Mondiali 2010 in Sudafrica, ma stando davanti alla televisione si corre il rischio di mettere fino a tre chili in più, specie se nel corso delle due partite giornaliere. Si consumano snack, popcorn e cibi troppo ricchi di grassi. A farlo presente è la Coldiretti che, di conseguenza, raccomanda ai tifosi di seguire una dieta a base di cibi sani che non appesantiscano troppo davanti allo schermo. Questo perché gli amanti del calcio non seguiranno solamente le partite ma passeranno ogni giorno almeno un altro paio d’ore davanti alla tv per seguire le interviste e gli accesi dibattiti.

Occorre quindi consumare cibi leggeri e ad alto potere saziante come la fruttae la verdura. In particolare, la Coldiretti consiglia pranzi “Mondiali” a base di insalate che conferiscono volume, un alto potere saziante ed un apporto calorico limitato. Molta attenzione deve essere riposta, inoltre, sul consumo di bevande. E’ inutile infatti organizzare il pranzo a base di frutta e verdura e poi durante la partita dissetarsi con bevande gassate; una valida alternativa sana è data dal cocomero, così come allo stesso modo le pesche sono dissetanti e non affaticano il fegato e lo stomaco mentre si guardano le partite.

Insomma, è bello tifare per la propria nazionale, purchè però questo non leda il benessere personale in una stagione delicata per l’organismo come l’estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *