la dottoressa Lafasciano svolge attività di psicologo a bari

Studio di Psicologia dott.ssa Francesca Lafasciano

Opening Hours : Lun-Ven / 14,30-19,30 (su appuntamento)
  Contact : 349 64 48 816

Il test dell’albero e i bambini

Febbraio 2008, una delle prime lezioni della scuola di specializzazione quadriennale in psicoterapia PNLT presso la IKOS, tutti curiosi, tutti bambini, con colori e grandi fogli tra le mani…il seminario si chiamava “dai segni ai di-segni alle metafore terapeutiche”. Esperienza bellissima in cui imparare come somministrare un test in modo delicato e senza interpretazioni. Far disegnare ad un bambino, o ad un adulto, perchè in ognuno di noi c’è ancora il nostro bambino interiore che ha bisogno di emergere, o ha il proprio albero, famiglia…rappresentati in modo archetipico, è stata una esperienza unica.

Da qui ho compreso l’importanza dei simboli, degli archetipi appunto e della grande naturalezza con cui il nostro inconscio, attraverso il disegno, si esprime e dà messaggi. Vediamo insieme come.

Questo test può essere d’aiuto per comprendere alcuni aspetti, i più nascosti, della personalità. L’albero, infatti, rappresenta l’essenza della persona, il suo sé. Il disegno di un bambino è carico di messaggi che educatori e genitori dovrebbero imparare a decifrare per DARGLI IL GIUSTO VALORE. Per capire un disegno bisogna tenere in considerazione alcuni elementi quali: l’impugnatura, lo spazio occupato nel foglio, il punto di partenza del disegno, il tratto della matita, la pressione della mano, la forma (gesto curvo, angoloso, ecc.), la scelta dei colori. Attraverso alcune prove grafiche è possibile scoprire qualcosa di più sui bisogni del bambini, sul suo modo di entrare in relazione con gli altri e di percepire il mondo. Nell’interpretazione del test si devono tener presenti anche tutti i particolari del disegno: la collocazione dell’albero nel foglio (in  alto, in basso, al centro), le caratteristiche della chioma, la presenza di elementi specifici (fiori, funghi, farfalle, nidi, ecc.), la posizione la presenza del sole, la presenza di maggiori forme triangolari, o ellittiche o a formadi asta. Meritano un’attenzione partciolare le radici, simbolo dell’affettività, delle emozioni, del rapporto tra madre (radici) e figlio (tronco); il tronco, che esprime la sicurezza del bambino; la chioma (unione di tronco e radici), che rappresenta l’apertura del bambino verso l’ambiente esterno.La caratteristica più importante da considerare è che il disegno va letto insieme al bambino. Solo lui saprà cosa ha disegnato e come mai lo ha fatto in quel determinato modo. Solo lui saprà che significato abbia. Se conducessimo da soli l’interpretazone ci baseremmo sul NOSTRO modo di interpretare, anche se abbiamo un canovaccio da seguire non abbiamo le risposte per ogni cosa. Le risposte sono insite nell’essere umano e nel suo personal emodo di vivere, vedere e percepire il mondo ed è per questo che il disegno, con delicatezza ed attenzione ci auta ad entrare in punta di piedi nel mondo che appartiene al bambino. questo è il motivo per cui va esplorato con lui. E’ come se avessimo un a carta geografica e noi potremmo muoverci bene in quel paese se sappiamo leggere bene la mappa, ma se avremo un autoctono del luogo che ci porterà in giro bhè, sarà meglio.

Non c’è nterpretazione migliore della verità che emergerà dalla sua bocca.

Si possono tenere in considerazione caratteristiche e possibili interpretazioni senza affezionarcisi però.

Albero piccolo: potrebbe fare riferimento ad un bambino timido e introverso

Albero grande: potrebbe denotare un individuo pieno di entusiasmo e aperto verso l’esterno

Albero disegnato in alto: tipico di un bambino molto fantasioso, quasi un sognatore.

Albero disegnato al centro: sintomo di comportamenti ancora egocentrici, caratterizzati dal bisogno di sentirsi continuamente al centro dell’attenzione.
Albero con radici: rivela un forte attaccamento del bambino alla famiglia, in particolar modo alla madre, la sua linfa vitale. Questo rapporto emotivo stabile gli permette di affrontare al meglio le difficoltà.
Albero senza radici: manca il rapporto saldo della terra, la linfa vitale (la madre), quindi si tratta di un bambino insicuro ed emotivamente instabile.
Albero con nido sul tronco: anche questo è un simbolo di forte legame con la figura materna. Il bambino ha bisogno di sentirsi seguito per potersi esprimere al meglio.
Albero con la frutta attaccata ai rami: rivela un bambino molto generoso, estroverso, ricco di bei sentimenti, pronto a dare ed aiutare in cambio di affetto.
Albero disegnato in basso: tipico dei disegni di bambini più piccoli. Denota una certa insicurezza e un bisogno di protezione.

Albero con radici: rivela un forte attaccamento del bambino alla famiglia, in particolar modo alla madre, la sua linfa vitale. Questo rapporto emotivo stabile gli permette di affrontare al meglio le difficoltà.

Albero senza radici: manca il rapporto saldo della terra, la linfa vitale (la madre), quindi si tratta di un bambino insicuro ed emotivamente instabile.
Albero con nido sul tronco: anche questo è un simbolo di forte legame con la figura materna. Il bambino ha bisogno di sentirsi seguito per potersi esprimere al meglio.
Albero con la frutta attaccata ai rami: rivela un bambino molto generoso, estroverso, ricco di bei sentimenti, pronto a dare ed aiutare in cambio di affetto.
Albero con frutta sospesa nella chioma: in questo caso si tratta, invece, di un individuo insicuro, forse anche malinconico.
Albero con fiori e funghi alla base del  tronco: la sensibilità è la caratteristica  principale di questi bambini che instaurano, di solito, un rapporto armonioso con la famiglia e con la natura.
Albero con fiori e farfalle: elementi presenti maggiormente nei disegni delle bambine. Denotano un forte senso estetico e una buona dose i romanticismo.
Albero con rami lungo il tronco: più spesso disegnati dai bambini, sono il simbolo della crescita e dello sviluppo della sessualità.
Albero con foglie cadenti: le foglie che cadono esprimono malinconia, il bambino che le disegna ha, probabilmente, un carattere molto sensibile; è un soggetto timido che sente il bisogno di essere continuamente rassicurato.
Albero con foglie singole sui rami: esprimono un carattere attivo, intraprendente, con tanta voglia di fare.
Albero con sole vicino: come per il test della casa, il sole rappresenta simbolicamente la figura paterna. Quando è presente vicino all’albero potrebbe esprimere il bisogno di maggiori attenzioni da parte del padre.
Anche la scelta del tipo di albero potrebbe avere un significato ben preciso, soprattutto quando si tratta di alberi poco comuni.
Abete: simbolo della festa natalizia, esprime un forte attaccamento del bambino alla famiglia e alle sue tradizioni. Denota un bisogno di protezione, ma anche un grande affetto e una forte generosità. Questi bambini amano giocare da soli e, di fronte alle difficoltà, tendono a scoraggiarsi facilmente.
Cipresso: si tratta di un bambino timido e riservato, con uno spiccato senso del bello.
Salice piangente: esprime un carattere molto determinato, non disposto a farsi sottomettere e con la voglia di emergere in ogni situazione

NOTA IMPORTANTE: I test, per essere somministrati e soprattutto interpretati, hanno bisogno di competenze specifiche nel settore e quindi vanno somministrati solo dagli specialisti della psicologia .

<per una parte dell’articolo Fonte : http://www.maestrasabry.it/disegno/test_albero.htm

9 Comments
  1. Alba

    Io l’ho fatto, solo che probabilmente non me l’hanno saputo spiegare bene

  2. Arisa

    Si può fare via mail??

  3. Francesca Lafasciano

    E’ un pò difficile…non basta una scansione!

  4. elia

    Bello!

  5. mario

    molto interessante l’argomento.. Ci troviamo a mangiare una pizza da Rubin? Quando siete liberi? Per me va bene o nel week end o di venerdi! Sento già di volervi bene
    mario

  6. francesca lafasciano

    perdonami mario ma ho qualche difficoltà nel comprendere il senso del tuo commento. grazie per averlo lasciato. ciao

    p.s il prossimo evento con questo tema verrà organizzato a fine marzo. se siete interessati a frequentarlo scrivetemi pure.

  7. francesca

    buongiorno, mio figlio di 5 anni ha disehnato un albero con una chioma tipo nuvola, cioe senza rami, a differenza del suo compagno, volevo capire cosa significa, grazie

  8. francesca

    Salve Francesca
    i disegni anche quelli che hanno solo la chioma senza rami hanno bisogno, come scritto nell’articolo, di essere letti con il bambino. Basterà chiedergli se i rami ci sono ma non si vedono, o non ci sono affatto. I rami di solito vengano “ingenuamente” disegnati di un numero pari agli elementi della famiglia. E’ possibile che in questo momento per il compagno di suo figlio sia particolarmente rilevante disegnarli, rappresnetarli, magari pe rsuo figlio è un momento in cui pensa maggiormente alle sue relazioni sociali (la chioma) che è come se venissero in primo piano rispetto al resto. L’albero disegnato dipende molto dal modo in cui suo figlio percepisce la realtà. Ci sono alcuni bambini presi dall’insieme delle cose, altri dai dettagli. dipende. Forse suo figlio è preso dall’insieme. Se avesse modo di fargli quelle domande capirebbe tante cose. Giochi con lui…e sia curiosa del mondo interno di suo figlio. ascoltarlo sarà meglio che andare da qualunque psicologa. 😉 un caro saluto e sono qui per qualunque indicazione.

  9. Elena

    Buona sera mio figlio ha 5 anni e ha disegnato un albero con un tronco enorme e con qualche rametto… Qual è il significato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *